mercoledì 2 ottobre 2013

Sovversivo


Ronzii d'autunno
al mattino

la foglia che
cadeva danzando
adesso crolla.

Vento sul viso

la sabbia della notte
scivola a granelli,
è già porosa
la pelle al giorno.

Sulla strada
altri pellegrini
e lo stesso spirito:
sovversivo
non vuole indossare
il corpo.

Malinconia di mari
s’appoggia
all’onda più spumosa

cerca altre sponde

vive in terza persona.