venerdì 22 marzo 2013

Quasi Primavera


Il caldo
pesa sulle braccia
più netta l’ombra
in tanta luce

eppure
chiazzato viola
questo asfalto
rimbomba ancora
il tuono di ieri.

I sensi
così sviati
sono volpi
lasciano più tracce
in direzioni sbagliate

povera parola depistata …

Sisifo
spinge i tuoi massi
in un’aria di
quasi primavera

ma sa che non è vano
non è più solo.