giovedì 28 febbraio 2013

Una goccia capovolta



Lo sai è terra Tua
seminata a grano

falciata
ha già conosciuto
i tuoi giorni di carità

ora la trafiggi
e sei la stessa compassione
che la infiora

concedile ancora di granire

di liberare i cavalli schiumanti
imbrigliati in qualche fossa di cuore

e perdona me
goccia capovolta …

galleggia ostinata
in questa pozza di parole
perché non ti sa pregare.