venerdì 25 gennaio 2013

L'ulivo



Chioma maestosa
a uno spicchio di cielo
sei radice

bocci di smeraldo
tra le foglie
il vento le tintinna
brusio lieve
spensierato

la stella del mattino
sfuma grata: mille
sussurri tuoi
l’hanno rincuorata.

 Chioma rovente e arsa
c’è anche l’ombra

ti specchia
silenziosa e lunga
riflessa ti guarda
da questa terra amara
che ti lega.