venerdì 19 ottobre 2012

Madre - Giovanna Nuvoletti



madre di niente,
madre crudele bella

indifferente,
madre mia morta
che non sei nei cieli
madre mia le cui colpe
le sconto tutte io nella mia vita
madre, mia ferita,
apri la mano
rendimi la vita -
e certe volte
nella luce incerta
la tua
per quanto instabile
presenza
di cui son quasi certa.