sabato 6 ottobre 2012

Due parole sole


Padre nostro
e alla sera non so dirti altro

due parole sole
si condensano
sulle labbra
che pregano poi di silenzi.

Padre
Nostro
terra piana
ti fai lunghezza d’un passo
ma solo per silenzi
incedo verso Te.

E non ti avrei padre
se non ti sapessi nostro
a sporcarti le mani
per guarire questa vita

e non bruceresti nella carne
se il tuo amarmi da solo
non mi pesasse il cuore
                   [così muto

sangue arterioso
gli rendi ampiezze

terra d’origine
dove nacqui
vivo e rinasco
ogni volta che muoio.