sabato 29 settembre 2012

Il Ciottolo





Vivo la mia periferia
nell’insana nostalgia del centro
- dice il Cuore.

Mi attraversa il quotidiano
come una pena senza nome
e pianto i miei passi nel buio
alla ricerca dell’istante aurorale
di un boccio di tempo fermato.

Lì si fanno mare i miei rivoli
la realtà mostra il suo fodero
il cielo è caldo di silenzio
che zampilla in parole
forse poesia.

Fuori dall’incanto
torno un ciottolo assetato di sale.